domenica 21 settembre 2008

DURO J'ACCUSE DELLA COMUNITA' DI SANT'EGIDIO AL SINDACO DI NAPOLI ROSA RUSSO IERVOLINO: "IL PACCHETTO SICUREZZA E' CONTRO I POVERI"

Il cosiddetto "Pacchetto sicurezza della città di Napoli", per la Comunità di Sant'Egidio "è contro i poveri". In vista del dibattito nella seduta consiliare del Comune di Napoli, prevista per martedì 23 settembre, sul pacchetto sicurezza a Napoli, la Comunità di Sant'Egidio esprime, in una nota, "preoccupazione e disappunto per alcuni aspetti delle linee su cui il Comune intende muoversi su questo tema, rese note nei giorni scorsi". "Invece di rispondere alla vera domanda di sicurezza, che a Napoli è una questione realmente seria, sembra paradossale che si finisca per attaccare le fasce più deboli - spiega - Nella quasi totale assenza di iniziative pubbliche in favore di chi vive per strada, sanzioni contro i senza fissa dimora, distruzione immediata delle masserizie e multe per l'accattonaggio hanno il sapore più di una guerra contro i più poveri che contro la povertà. Il degrado non sono le persone ma ciò che le fa vivere al di sotto della soglia di povertà".

Nessun commento: