giovedì 28 agosto 2008

TRAFFICO DI RIFIUTI NOCIVI E PERICOLOSI, SEQUESTRATA UN'AREA DI 3500 METRI QUADRATI ALLA PERIFERIA DI NAPOLI: 9 PERSONE DENUNCIATE DALLA GDF

Traffici illeciti di rifiuti speciali pericolosi. Con queste accuse i militari della Guardia di Finanza del secondo Gruppo di Napoli hanno denunciato 9 persone e sequestrato due aree di stoccaggio e deposito di complessivi 3500 metri quadrati nel quartiere di Batta. I denunciati sono stati pizzicati in flagranza di reato, cioè mentre erano intenti a scaricare rifiuti con i propri automezzi. Delle aree sequestrate, una è risultata completamente abusiva. All'interno sono state rinvenuto 2680 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi costituiti da materiale ferroso, inerti, catrame, bombole di gas, motori di auto e metalli misti di ottone, rame e ferro. Il sitto in terra battuta è risultato essere fortemente inquinato danneggiando il sottosuolo. Nel corso del blitz i finanzieri hanno anche sequestrato 6 automezzi, 3 gru, un carrello elevatore, 25mila euro in contanti, 4,7 chili di argento e 4 quintali di nikel. Alle società coinvolte nel traffico sono stati sequestrati beni per un valore di tre milioni di euro.

Nessun commento: