domenica 31 agosto 2008

L'ASSURDA GUERRA DEI TEPPISTI PRIMA, DURANTE E DOPO LA PARTITA ROMA-NAPOLI TRA ARRESTI, DENUNCE E SEQUESTRI DI ARMI


Personale della Digos della Questura di Roma ha fermato tre persone poco prima dell'inizio della partita di calcio Roma- Napoli, disputata allo Stadio Olimpico. Gli investigatori, insospettiti dal comportamento dei tre, hanno proceduto ad un controllo durante il quale hanno rinvenuto e sequestrato 9 petardi. Pertanto S.L.A. 23 anni, tifoso della Roma con precedenti specifici, è stato tratto in arresto per possesso di petardi. Gli altri due giovani (uno tifoso della Roma e uno della Lazio), F.L. di 20 anni e C.G. di 28 anni, sono stati denunciati a piede libero per possesso di petardi. Personale del Commissariato Prati ha tratto in arresto per possesso di petardi e per resistenza a pubblico ufficiale un tifoso del Napoli, D.D., di 20 anni, giunto allo Stadio verso la fine del primo tempo. Arrestato anche un tifoso della Roma, C.G. di 23 anni, colto nell'atto di rapinare un altro tifoso nei pressi dello Stadio. Nel corso della partita sono stati rinvenuti e sequestrati, nei pressi della zona a ridosso del settore ospiti dello stadio, 7 coltelli, 8 aste, una mazza in ferro con punta, vari bulloni di ferro, un martello frangivetro, 9 petardi e una torcia bengala delle Ferrovie
dello Stato. A fine partita è stato tratto in arresto un tifoso del Napoli, B.M., di 22 anni, notato a bordo di un pullman diretto alla la stazione Termini con un coltello in mano.

Nessun commento: