mercoledì 30 luglio 2008

MASCHIO ITALIANO MANDRILLO, FA SEMPRE PIU' SESSO, E' SEMPRE PIU' DISINIBITO E SODDISFATTO PER IL MODO IN CUI FA L'AMORE COL PARTNER



Anche quest'anno il maschio italiano mantiene alta la sua reputazione di "grande amatore" con una media nazionale di ben 142 rapporti sessuali all'anno. Lo conferma un sondaggio realizzato questo mese dal Club per Single Eliana Monti (www.elianamonti.it), che ha preso in esame un campione di 4 mila persone di entrambi i sessi, di età compresa tra i 25 ed i 45 anni, nelle principali città italiane. I risultati non sempre sono del tutto confortanti. Secondo il sondaggio, infatti, due intervistati su cinque vorrebbero sentirsi meno stressati e vorrebbero una migliore qualità nei loro rapporti sessuali. Il record del piacere sotto le lenzuola vede in pole position i milanesi con un numero di rapporti sessuali superiore alla media nazionale. I milanesi, infatti, dichiarano di fare l'amore mediamente 200 volte all'anno. Un terzo di loro, però, dice di essere sessualmente poco appagato a causa di uno stile di vita troppo stressante. A Napoli, invece, il 48% degli intervistati si dichiara molto soddisfatto e il 45% abbastanza soddisfatto. La città con il maggiore indice di disinibizione risulta però essere Roma, dove l'86% del campione dichiara di gradire "farlo" strano per rendere più intrigante il rapporto di coppia. Nel Nord Italia, invece, il grado di disinibizione scende, e più di un terzo delle persone è poco soddisfatto della propria vita sessuale. Le esigenze lavorative e la mancanza di tempo che oggi affliggono sia gli uomini che le donne, trasformano gli incontri in una specie di missione impossibile.

Nessun commento: