martedì 29 luglio 2008

IN CELLA I DUE DELINQUENTI CHE VOLEVANO IMPORRE IL PIZZO AL GESTORE DEL LIDO LA FIORENTE, POI UCCISO DA KILLER ANCORA IN LIBERTA'

Due giorni prima che fosse ucciso dai sicari mentre si trovava sul lido balneare che gestiva a Castelvolturno "La Fiorente", Raffaele Granata, 71 anni, padre del sindaco di Calvizzano (Napoli), aveva ricevuto la "visita" di due estortori che gli avevano imposto il pagamento di una tangente "a favore degli amici di Castelvolturno". Le incessanti indagini dei carabinieri del Comando provinciale di Caserta e delle compagnie di Castelvolturno e Mondragone hanno portato all'identificazione dei due estortori. Il primo dei due, Luigi Ferrillo si era costituito presso i carabinieri di Mondragone. In serata si è costituito anche l'altro ricercato, Giuseppe Gagliardi. L'indagato si è presentato con il suo avvocato presso la caserma dei militari del Comando provinciale di Caserta.

Nessun commento: