LA SIGNORA MERKEL NON TROVA L'AMICO MAITRE NEL SOLITO HOTEL DI ISCHIA CHE LA OSPITA PERCHE' LICENZIATO E LO VA A TROVARE A CASA

Singolare fuori programma nel soggiorno a Ischia del cancelliere tedesco Angela Merkel. Habitue' da anni dello stesso hotel di Sant'Angelo, il Miramare, quest'anno ha notato l'assenza di un dipendente, il maitre, con il quale aveva stretto un rapporto cordiale durante i suoi ripetuti soggiorni. Ha chiesto di lui, ha saputo che era stato licenziato, e cosi' - dribblando fotografi e giornalisti - sabato pomeriggio si e' recata a trovarlo.
   Merkel, sabato, era stata vista imboccare il vecchio sentiero che da Sant'Angelo sale alla frazione di Serrara, per quella che tutti ritenevano fosse solo una passeggiata. Invece il tamtam delle voci sull'isola ha riferito di una tappa imprevista, e oggi Marianna Iacono, figlia del dipendente licenziato - Cristoforo Iacono, 59 anni - ha raccontato l'incontro con il padre.
   "La signora Merkel non ha trovato mio padre in albergo e avendo saputo che era stato licenziato e' venuta fino a casa a trovarlo - racconta la figlia di Cristoforo Iacono - si e' seduta ed ha pranzato con noi. La Merkel conosce mio padre da una vita, anche prima che diventasse capo del governo. Siamo stati felicissimi di averla qui a casa nostra'.
  "E' stato un bel gesto - commenta il sindaco di Serrara Fontana, Rosario Caruso - che denota un'attenzione ai rapporti umani da parte della signora Merkel ed una sua particolare sensibilita"'.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.