FRAU ANGELA MERKEL, LA BUNDESKANZELERIN A CASA DEL MAITRE LICENZIATO CRISTOFORO IACONO NEI RACCONTI DEI MEDIA ITALIANI

La visita di Frau Angela Merkel a casa di Cristoforo Iacono, maitre licenziato dell'albergo di Sant'Angelo d'Ischia che ospita la bundeskanzelerin, vista dai giornali, fa tenerezza per approssimazione, coloriture e racconti romanzati. Basta leggere piu' di un quotidiano per capire che non si capisce una mazza di quel che e' realmente accaduto. C'e' chi dice che la Merkel era assieme al marito e due uomini di scorta, chi invece la racconta da sola, chi con uno stuolo di agenti della sicurezza. C'e' chi riferisce che e' rimasta per un'ora a parlare col suo "amico" Cristoforo, chi parla di pochi minuti, giusto un saluto e via. C'e' chi racconta che ha pranzato a casa Iacono, chi dice che ha preso solo un caffè e chi acqua e limone. Di cosa hanno parlato? Qualcuno scrive che hanno discusso di pesca, passeggiate sul monte Epomeo ma c'e' anche chi giura che si e' discusso di disoccupazione, crisi nell'euro zona che prima di 10 anni non ce ne libereremo e di Papa Bergoglio che sarebbe un ottimo premier per l'Italia. Ah, chi ha aperto la porta alla signora Merkel che avrebbe improvvisamente deciso di andare a casa Iacono? Qui le versioni sono tante. C'e' chi dice sia stata la figlia di Iacono, Marianna, chi e' sicuro che sia stata la moglie, chi sostiene sia stato lui, il maitre, e chi e' sicuro che ad accompagnare la signora Angela c'era il sindaco di Serrara Fontana.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.