DEBITI PA: NAPOLI, DOPO 30 APRILE PRONTI 64 MLN PER IMPRESE

''Il decreto 'Salva Napoli' e' diventato il decreto 'Salva tutti': dopo il 30 aprile, data entro la quale gli enti locali dovranno presentare l'elenco delle richieste di pagamento dei debiti, saremo in grado di pagare il 50% dei debiti per investimenti con i creditori, pari a 64 milioni di euro''. Ad annunciarlo e' Salvatore Palma, assessore al Bilancio del Comune di Napoli. ''Le risorse - dice ancora Palma - sono gia' nella disponibilita' del Comune''. Palma spiega che il contenuto nel decreto approvato oggi dal Consiglio dei Ministri ''corrisponde alle richieste da noi presentate al sottosegretario Catricala' quando formulammo la richiesta di un decreto salva Napoli''. In sostanza, aggiunge l'assessore, ''quelle sollecitazioni hanno stimolato la soluzione adottata oggi dal Governo uscente''. ''Quando il sistema andra' a regime - dice ancora Palma - tutte le pubbliche amministrazioni smaltiranno i debiti contratti con le imprese nel giro di 24-36 mesi''. L'assessore napoletano al Bilancio, infine, esprime soddisfazione anche per la possibilita' di accesso al fondo di 26 miliardi. ''Anche questa richiesta - sottolinea - figurava tra quelle presentate al sottosegretario Catricala' in un incontro al quale erano presenti anche il sindaco e il vice sindaco di Napoli''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.