CALCIO: NAPOLI. ARMERO "FELICE DI ESSERE QUI, DARO' DI PIU'"

"A Torino ho sentito un po' di dolore all'adduttore. Lo sto smaltendo, sono in fase di recupero. Mi allenero' regolarmente oggi. L'importante e' continuare a vincere, cosi' poi possiamo 'ballare' e festeggiare". Lo ha dichiarato il napoletano Pablo Armero, ospite del salottino di Marte Sport Live. "Il mio bilancio in azzurro e' positivo, mi sto allenando per essere sempre al 100%. Quando sono entrato a Torino, ho fatto una buona partita. Sono un giocatore che non si accontenta, voglio dare di piu'. Ho saputo approfittare delle occasioni". "Dovevamo vincere contro Atalanta e Torino e ci siamo riusciti - ha detto Armero -, Mazzarri mi ha dato l'opportunita' di giocare e io lo ringrazio. Il gruppo e' compatto, ognuno da' una mano. A Napoli mi trovo benissimo, mi piace il calore della gente e mi sto ritagliando il mio spazio. Speriamo di fare sempre bene. Adesso pensiamo al Genoa e se entro nel secondo tempo daro' il 100%. Se dovessi giocare titolare, farei lo stesso. Cavani? E' un orgoglio giocare con lui, e' uno dei piu' importanti del mondo. Ho avuto la possibilita' pure di giocare con Di Natale. Non pensiamo ai punti persi, ma alle otto partite. Proviamo a vincerle tutte con il lavoro e il sacrificio. Tutto puo' ancora succedere, magari la Juve perde qualche punto per strada. Ora dobbiamo vincere con il Genoa mostrando il nostro calcio. Dobbiamo essere una squadra matura davanti al nostro pubblico: poi penseremo al Milan".

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.