UCCISO A FUCILATE E GETTATO NELLA PINETA DI CASTELVOLTURNO, L'ORRIBILE FINE DI UN CITTADINO NIGERIANO

RINVENUTO DA UN PASSANTEIL  CADAVERE DI IHEME ODESTUS EMEKA NATO IN NIGERIA NELL'AGOSTO DEL 1980. IL CADAVERE ERA ALL’INTERNO DELA PINETA DI CASTELVOLTURNO, NEL CASERTANO, LOCALITA’ PINETAMARE, NEI PRESSI DEL VILLAGGIO COPPOLA. IL CORPO PRESENTA FERITE DA ARMA DA FUOCO, VEROSIMILMENTE FUCILE, ALL’ALTEZZA DEL POLSO DESTRO, SOTTO IL COLLO ED AL CENTRO DELLA SCHIENA.INDAGANO  I CARABINIER

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.