DE MAGISTRIS, ALLE ELEZIONI? CON LISTA O MOVIMENTO ARANCIONE NEL MIO GOVERNO IDEALE LANDINI A LAVORO E INGROIA ALLA GIUSTIZIA

'Lista o Movimento Arancione': con uno di questi due nomi il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, oggi al programma di Radio2 'Un Giorno da Pecora', ha spiegato chiamera' la formazione con cui si presentera' alle prossime elezioni politiche. La sua proposta politica per le prossime elezioni si chiamera' Movimento arancione? ''Penso qualcosa di simile. Movimento e Arancione sono la stessa cosa: il movimento e' stato arancione e l'arancione deve caratterizzare questo nuovo modo di fare politica''. Si potrebbe anche chiamare Partito Arancione? ''No, partito no. Adesso non c'e' bisogno di un nuovo partito. In questa Lista Arancione, in questo Movimento Arancione, dobbiamo mettere insieme quello che i partiti contro il sistema e quello che coloro che stanno fuori dai partiti hanno fatto di buono in questi anni''. Vorrebbe Antonio Ingroia nel suo Movimento? ''Decidero' nel momento in cui renderemo pubbliche le liste. Sono un suo amico da anni - ha aggiunto De Magistris - come posso non auspicare che una persona come lui possa essere di aiuto al Paese? E' come se uno mi chiede se ministro del Lavoro preferirei Landini oppure la Fornero, per dire''. Quindi, per esempio, in un suo governo ideale, ci sarebbe Landini al Lavoro. Le piacerebbe un Ingroia ministro? ''Ingroia Ministro della Giustizia rispetto a Mastella e quelli che ci sono stati prima e dopo? Sarebbe da stappare una bottiglia di champagne'', ha concluso il sindaco di Napoli.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.