CINA-GIAPPONE: 4 MOTOVEDETTE PECHINO VICINO ISOLE CONTESE E' LA SECONDA VOLTA DOPO APPENA DUE GIORNI

Per la seconda volta dopo appena 48 ore, quattro motovedette cinesi sono entrate nelle acque territoriali intorno alle Senkaku/Diaoyu, le isole controllate da Tokyo e rivendicate da Pechino e Taipei. Le unita' di sorveglianza marittima, ha riferito la guardia costiera nipponica, sono penetrate verso le 12.00 ora locale (le 3.00 in Italia) nella zona dei 22 chilometri intorno alle Senkaku (Diaoyu) nel mar Cinese orientale, sostando non lontano dall'isola di Uotsuri. Esattamente nello stesso punto dove il 2 novembre scorso erano penetrate altre motovedette di Pechino. Altre quattro unita' di sorveglianza marittima cinesi erano entrate nelle acque territoriali intorno alle isole contese l'ultima volta il 25 ottobre scorso. La tensione tra Tokyo e Pechino ha avuto un'impennata dopo l' acquisto di tre isole deciso dal governo giapponese.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.