BRASILE. SEQUESTRO SORELLA DI HULK, ARRESTATE TRE PERSONE

La polizia brasiliana ha arrestato tre persone nell'ambito dell'indagine per il sequestro di Angelica Aparecida, la sorella di Hulk, attaccante della nazionale brasiliana e dello Zenit. Secondo gli inquirenti, Elio Pereira da Silva, proprietario di un ristorante che forniva gli alimenti all'impresa dove Angelica stava effettuando uno stage, e' il vero mandante del sequestro. La ragazza era stata rapita mentre si trovava in auto con lui ma la versione fornita dal ristoratore, inizialmente unico testimone, era piena di contraddizioni, da qui il suo arresto. A quel punto, senza la sua guida, i rapitori sono andati nel pallone e all'arresto di Pereira si sono aggiunti quelli di Vitor Hugo e Jose' Elinton con la polizia che avrebbe identificato un secondo mandante, il politico Rodolfo Sinfronio. Elinton, che ha poi contribuito al rilascio della sorella di Hulk, frequentava il ristorante di Pereira che, in difficolta' economiche, lo avrebbe coinvolto nel suo piano. I rapitori non hanno poi avuto nemmeno il tempo di contattare la famiglia ma la richiesta di riscatto programmata sarebbe stata di 300 mila reais, circa 115 mila euro.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.