AGGREDITO E FERITO CON COLPI D'ASCIA, 3 ARRESTI

E' stato colpito con un'ascia lunga 35 centimetri e rapinato da tre suoi connazionali, che lo hanno aggredito per vendetta, visto che poco prima aveva tentato di bloccarli mentre stavano gridando contro alcuni abitanti di una via del centro di Montecatini (Pistoia). L'uomo, 37 anni, romeno, portato in ospedale a Pescia e' stato giudicato guaribile in 30 giorni. I tre aggressori, di 41, 25 e 24 anni, domiciliati tra Montecatini e Pomigliano d'Arco (Napoli), hanno colpito ripetutamente il trentasettenne, che pero' e' riuscito a fuggire e a ripararsi nel comando dei carabinieri, che hanno poi individuato e arrestato gli aggressori. I tre avevano anche portato via il telefono della vittima. Il trentasettenne e' stato colpito con l'ascia alla regione occipitale e, nel tentativo di ripararsi dai colpi, ha riportato una frattura al polso destro.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.