RAPID DIFFERENTIATION IN A SILL-LIKE MAGMA RESERVOIR: A CASE STUDY FROM THE CAMPI FLEGREI CALDERA


Vi segnalo questo articolo di Giuseppe Matrolorenzo e Lucia Pappalardo, appena pubblicato su Scientific Reports di Nature, in cui si documenta  la presenza di una estesa camera magmatica al di sotto dei Campi Flegrei e del Vesuvio. I dati dimostrano che la quantità di magma presente al di sotto dei vulcani napoletani potrebbe essere maggiore di quanto ipotizzato fino ad ora e già in condizioni tali da poter eruttare, con importanti implicazioni per il rischio vulcanico.
http://www.nature.com/srep/2012/121005/srep00712/full/srep00712.html

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.