PIAZZA PLEBISCITO INVASA DALLE AUTO BLU DI POLITICI E CAPITANI D'INDUSTRIA, I VIGILI URBANI VENGONO COSTRETTI A FAR SLOGGIARE TUTTI DOPO LE SEGNALAZIONI DEI VERDI







La scenetta era a sua modo esilarante. Piazza Plebiscito piena di auto blu con lampeggianti che sostavano ovunque. Autisti al bar, politici e capitani d'industria impegnati a Palazzo Reale in un convegno dei Cavalieri del Lavoro su crisi economica e crescita in uno dei momenti più difficili che attraversa il vecchio Continente. Ebbene la piazza dovrebbe essere isola pedonale e allora c'è chi come il commissario regionale e il consigliere comunale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e Carmine Attanasio, richiamano l'attenzione di due vigili. Ai due ghisa spiegano che dovrebbero far rispettare l'ordinanza sindacale che vorrebbe la piazza liberata dalle auto, da tutte le auto. I due scattano foto, immortalano la sosta selvaggia, chiedono ai vigili di fare il loro dovere. Alla fine passa il Questore, Luigi Merolla, che richiesto di un parere sul da farsi, risponde che bisogna buttare fuori dalla piazza tutte le auto perchè occorre far rispettare un'ordinanza sindacale. E così finalmente i vigili urbani fanno quello che devono fare. In pochi minuti per evitare multe e rimozioni, gli autisti di auto blu, escono dal bar e si affrettano a spostare le vetture di servizio. 

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.