PARTE DA NAPOLI LA GIORNATA NAZIONALE DELL'ORGOGLIO DELLE BIBLIOTECHE


La giornata nazionale dell’orgoglio delle biblioteche è di scena a Napoli… e non a caso… negli ultimi mesi la città che è stata capitale culturale del Mediterraneo ha digerito 
quasi senza batter ciglio la spoliazione ad opera di ladri di libri e incunaboli del 500, 600 e 700 custoditi nel convento dei Girolamini e sta subendo il trasferimento nel silenzio irreale di tutte le istituzioni di 300 mila volumi dell’istituto italiano degli studi filosofici in un garage-deposito della provincia…
Bibliopride, almeno nelle intenzioni, serve a ricordare una cosa che in tanti abbiamo dimenticato e chioè che il sapere e la cultura sono la ricchezza di una nazione e che non c’è crescita economica, sociale e culturale se non esiste un sistema nazionale di biblioteche capaci di far fruire a tutti la cultura…

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.