NIGERIA: ESPLOSIONI E SPARI NEL NORDEST, ALMENO UN MORTO


Forti esplosioni e colpi d'arma da fuoco sono stati avvertiti ieri sera nella città di Maiduguri, nel nordest della Nigeria. Lo rendono noto residenti e giornalisti locali. Più di una dozzina di
esplosioni sono state udite nel quartiere di Gomari-Costain, dove sono stati dati alle fiamme una scuola elementare ed un centro di telecomunicazioni. Le esplosioni e gli spari hanno provocato il panico in città, ma le autorità non sono state in grado di dire se ci siano state vittime o meno, né di attribuire responsabilità. Militari e blindati sono stati dispiegati per le vie della città, subito lasciate deserte da abitanti, commercianti e automobilisti. Qualche ora dopo, uomini armati non identificati hanno ucciso un agente preposto alla circolazione. A Maiduguri, capitale dello Stato nigeriano del Borno e roccaforte del gruppo islamista Boko Haram, domenica scorsa l'esplosione di una mina su una strada aveva causato quattro morti, tra i quali un capo locale.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.