E' MORTO ALDO PINCHERA, NAPOLETANO MASSIMO ESPERTO DI MALATTIE DELLA TIROIDE

''Una perdita enorme, non solo di una persona di scienza e cultura, ma anche di un cittadino illustre, di grande impegno morale e civile. Alla famiglia le piu' sincere condoglianze, da parte mia e di tutta la Giunta regionale''. Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, si associa al dolore della famiglia per la scomparsa di Aldo Pinchera. 78 anni, nativo di Napoli, il professor Pinchera era considerato a livello mondiale come uno dei massimi esperti nello studio e nella cura delle malattie della tiroide. L'endocrinologo aveva raccolto attestati e riconoscimenti nazionali ed internazionali da varie universita' e societa' scientifiche. Ordinario di Endocrinologia, era anche Direttore della 1a Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio dell'Universita' di Pisa, dirigeva il ''Who Collaborating Center for the Diagnosis and Treatment of Thyroid Cancer and Other Thyroid Diseases'' ed era vice presidente vicario del Consiglio Universitario Nazionale (Cun). ''Quando ho avuto l'opportunita' di incontrarlo - ha aggiunto Rossi - ho potuto apprezzare, oltre alla sua competenza e professionalita', anche la grande disponibilita' e attenzione verso gli altri. La ricerca medica internazionale dovra' fare a meno di una figura di grande rilievo che ha lasciato un'eredita' fondamentale nel campo dello studio e della cura dei disturbi della tiroide''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.