COSTA CONCORDIA:PASSEGGERI,COLPE NON SOLO DI SCHETTINO 'QUALCUN ALTRO DOVRA' RISPONDERE DELL'ACCADUTO'


''Schettino ha le sue responsabilita', ma dietro ci sono altre colpe di cui qualcuno dovra' rispondere''. I passeggeri che la notte del 13 gennaio scorso erano sulla Costa Concordia sono unanimi nel sostenere che la manovra del comandante non e' stata l'unica causa della tragedia.
Man mano che arrivano al Teatro Moderno di Grosseto per partecipare all'incidente probatorio disposto dalla Procura, ripetono quasi tutti la stessa cosa. ''Che Schettino abbia le sue colpe e abbia fatto degli errori - dicono Ernesto Carusotti e sua moglie Paola - e' evidente. Ma dietro il suo comportamento ci sono altre cose, altre responsabilita' di cui qualcuno dovra' rispondere. Ci sono cose che non hanno funzionato e che vengono fuori dalla scatola nera di cui sicuramente qualcuno dovra' rispondere''. L'accusa alla Costa e' chiara: ''Quando ha fatto il biglietto - aggiunge Carusotti - io ho pagato la Costa, che io consideravano una compagnia seria e affidabile. Ora mi dovro' ricredere''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.