CESARO SI FA DICHIARARE DECADUTO IN CONSIGLIO PROVINCIALE, LASCIA E SI CANDIDERA' ALLE PROSSIME POLITICHE


 Non ci saranno per ora dimissioni da protocollare per il presidente della Provincia di Napoli Luigi Cesaro, che intende ripresentarsi alle prossime elezioni politiche. La strada scelta per lasciare l'incarico e' una
mozione presentata in un consiglio provinciale convocato d'urgenza per dichiararlo decaduto. Il capogruppo di Fli Giovanni Bellere' ha chiesto che il consiglio riconosca le condizioni di incompatibilita' tra la carica di deputato, che Cesaro tutt'ora ricopre, e quella di presidente della Provincia. La procedura consentirebbe al Consiglio di arrivare a scadenza del mandato con il vice presidente, nominato ieri, Antonio Pentangelo. Il consiglio e' in corso con Cesaro assente.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.