GIULLERMO GUAL, 68 ANNI, E' LA VITTIMA SPAGNOLA DEL NAUFRAGIO DAVANTI ALL'ISOLA DEL GIGLIO

Profondo dolore e grande risalto sui quotidiani spagnoli, da El Pais, a El Mundo e dall'agenzia di stampa Efe, alla notizia della quinta vittima, spagnola, del naufragio davanti all'isola del Giglio della nave Costa Concordia. ''Uno spagnolo fra le cinque vittime della crociera'' titola nella sua edizione on line El Mundo, precisando che si tratta di Guillermo Gual, di 68 anni, di Maiorca. ''I familiari di Gual chiedono spiegazioni e vogliono sapere cosa e' realmente accaduto la notte del naufragio'', continua El Mundo, aggiungendo che la vittima ''viaggiava insieme a un gruppo di otto persone, fra familiari e amici. ''Uno spagnolo tra le ultime vittime secondo l'agenzia italiana'' scrive El Pais online, che cita anche alcune testimonianze degli spagnoli sopravvissuti alla tragedia. ''Lacrime e rabbia, questi i sentimenti nelle prime ore della mattinata di oggi allo scalo romano di Fiumicino per gli spagnoli della Costa Concordia che dopo la tragedia tornavano a casa - scrive El Pais -. Terrore e panico invece i sentimenti provati in quei terribili attimi a bordo della nave quando l'imbarcazione si e' arenata davanti alla costa dell'isola del Giglio''. Guillermo Gual era uno dei 177 spagnoli che partecipavano alla crociera nel Mediterraneo. Il primo gruppo di spagnoli che ha lasciato oggi l'Italia per tornare con un volo Alitalia diretto a Madrid, era composto da 15 persone ed e' partito alle 8.55. Dieci minuti piu' tardi un altro volo diretto a Barcellona ha imbarcato altre 42 persone, prosegue il quotidiano.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.