RETATA ANTICAMORRA A NAPOLI, ALCUNI IMPRENDITORI COSTRETTI A PAGARE IL PIZZO DUE VOLTE A DUE CLAN DIVERSI. IL CORAGGIO DI CHI HA DENUNCIATO

Tra i 28 destinatari delle ordinanze di custodia della Dda di Napoli eseguite dai carabinieri vi sono numerosi elementi di spicco dei clan Formicola, Mazzarella, Altamura, Rinaldi e Contini. Gli Altamura ed i Rinaldi, alleati ed attivi nella zona orientale, erano in lotta con gli altri clan per le estorsioni, dopo che ad un cantiere edile di San Giovanni a Teduccio era stata imposta una doppia tangente. Le indagini dei carabinieri di Torre del Greco, durate due mesi e mezzo, sono partite dalla denuncia di un imprenditore di Ercolano (Napoli) e si sono avvalse delle dichiarazioni di collaboratori di giustizia.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.