CONTRO LE ECOMAFIE A NAPOLI SI SPERIMENTA L'USO DI UN DRONE, VELIVOLO SENZA PILOTA CON TELECAMERE E SENSORI CAPACI DI SCOVARE I PIRATI DELL'AMBIENTE

È un piccolo elicottero radiocomandato, sembra un giocattolo ma in realtà è un sofisticato drone dotato di telecamere ad alta risoluzione e sensori per la lotta alle ecomafie e la repressione di reati ambientali, sviluppato dal Dipartimento di Scienze dell`Ambiente dell'Università di Napoli. E' prima sperimentazione di un velivolo senza pilota che può essere d'aiuto alle forze dell'ordine nella repressione dei reati eco-mafiosi

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.