CONDANNATO A 30 ANNI DI CARCERE LUIGI FACCETTI, IL 25ENNE CHE UCCISE EMILIANA FEMIANO A TERRACINA

E' stato condannato a 30 anni di reclusione Luigi Faccetti, il 25enne napoletano che il 22 novembre del 2010 uccise con 66 coltellate a Terracina, dove era gli arresti domiciliari per un episodio del 2009, l'ex fidanzata Emiliana Femiano. La sentenza è stata emessa oggi dal gup del tribunale di Latina Guido Marcelli al termine del processo che si è svolto con rito abbreviato; la Procura aveva chiesto l'ergastolo. Faccetti era ai domiciliari perché aveva già tentato di uccidere la giovane; i due si erano poi incontrati a Terracina per un incontro chiarificatore, ma era nata una lite culminata nella tragica aggressione. Dopo l'omicidio, Luigi Faccetti fuggì ma venne rintracciato dopo poco dai carabinieri a Villaricca (Napoli). In aula oggi l'imputato non era presente. C'erano, invece, i familiari di Emiliana, commossi, che speravano
Pubblica post
in una condanna più dura.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.