ABUSIVISMO EDILIZIO A BACOLI, SCONTRI MANIFESTANTI-FORZE DELL'ORDINE, TRE PERSONE FERMATE. TRA LORO C'E' UN CONSIGLIERE COMUNALE

Tre persone sono state fermate dalla polizia a Bacoli nel corso delle proteste di questa mattina contro l' abbattimento di due costruzioni abusive. Due dei fermati si trovano al commissariato San Paolo, il terzo al commissariato di Pozzuoli. La loro posizione è al vaglio. Nel corso degli incidenti un agente del reparto mobile e' rimasto lievemente ferito ed e' stato medicato in ospedale con una prognosi di sette giorni. Sette scudi protettivi degli agenti del reparto mobile sono stati distrutti dai manifestanti durante la carica delle forze dell' ordine accompagnata da lanci di lacrimogeni. Uno dei tre fermati è un consigliere comunale di Monte di Procida, uno dei Comuni del litorale flegreo. A Torregaveta, epicentro della protesta contro le demolizioni, si e' recato il Vescovo di Pozzuoli, Mons. Gennaro Pascarella, accompagnato dal parroco. Poco dopo le 14 le ruspe sono state fatte allontanare e la tensione, tra le centinaia di persone che ancora presidiano il luogo, e' diminuita. A Bacoli i negozi hanno abbassato le saracinesche per la serrata di protesta decisa dai commercianti e le scuole sono rimaste chiuse. Un' ordinanza del Comune ha prolungato la chiusura fino a domani. Momenti di tensione si sono avuti anche con giornalisti ed operatori, alcuni dei quali hanno affermato che la polizia avrebbe sequestrato cellulari ed apparecchiature video. Secondo fonti dei manifestanti sarebbero una trentina i feriti negli scontri con le forze dell' ordine, che hanno risposto con lacrimogeni e cariche al lancio di sassi. Tra i feriti vi sarebbero anche alcuni minorenni. Quattro di essi si sono recati in ospedale, gli altri avrebbero fatto ricorso a medici privati. Gli incidenti sono scoppiati quando i circa 150 agenti del reparto mobile hanno cercato di aprire un varco nel cordone umano, composto da un migliaio di persone, che si opponeva alle demolizioni. Una parte dei manifestanti aveva presidiato per l' intera notte le zone di Fusaro, Cappella e Bacoli.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.