I CARABINIERI DI AVELLINO METTONO IN CARCERE DUE PREGIUDICATI

Nella giornata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Avellino hanno dato esecuzione a due ordinanze di esecuzione per la carcerazione in pregiudizio di altrettanti pregiudicati residenti nei Comuni della giurisdizione. Il primo uomo ad essere stato assicurato al carcere di Bellizzi Irpino è un uomo, R.F. classe 1949, originario e residente a Santo Stefano del Sole, già pregiudicato e questa volta condannato a un residuo pena di 6 mesi di reclusione per essersi reso responsabile, nel corso del 2009, di alcune violazioni alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza a cui era sottoposto. Il provvedimento arriva dall'Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Avellino ed è stato emesso proprio nella mattinata odierna. Dopo la notifica, l’uomo è stato accompagnato dagli stessi militari di Salza Irpina al carcere di Bellizzi Irpino. Il secondo, invece, P.P. classe 1961, nato ad Avellino e residente a Serino, è stato invece fatto segno di un provvedimento di cumulo pena, emesso il 26 gennaio scorso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli ed è un provvedimento che riunisce le pene concorrenti di più reati, commessi dall'uomo a Serino e Ospedaletto d’Alpinolo, addirittura riferiti agli anni 1987, 1991 e 1994. I reati per i quali l'uomo è stato condannato sono quelli di furto aggravato, ricettazione, estorsione, spendita di monete false, e altre violazioni connesse con l'uso delle armi. Anche questo secondo uomo, terminate le formalità di rito, è stato portato al carcere di Avellino, dove permarrà a disposizione dell'autorità giudiziaria che ha emesso il provvedimento.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.