MAZZARRI SI GODE LA VITTORIA: ORA A MILANO SENZA TIMORI. BALLARDINI E PREZIOSI PENSANO A SALVARE IL GENOA

''Ormai siamo cresciuti a tal punto che possiamo andare a Milano a giocarcela senza timori. Anzi il Milan sa che deve temerci''. Un'ora dopo il successo del suo Napoli sul Genoa, Walter Mazzarri e' pronto a lanciare la sfida al Milan in vista dello scontro diretto di domenica prossima. Il Napoli ci arrivera' con quattro punti di vantaggio: ''Mancano ancora sette gare - dice il tecnico azzurro - ma certo se dovessimo vincerla, la partita di Milano sarebbe decisiva per il secondo posto''. Mazzarri, comunque, sa che sara' difficile per il Napoli a San Siro e lo sottolinea commentando la squalifica di Balotelli: ''E' un grande giocatore - dice - ma non dimentichiamoci che se non gioca lui, Allegri ha un giocatore come Pazzini, che e' un campione. Senza dimenticarci poi Robinho e i tanti che ha in rosa il Milan''. Tornando al match con il Genoa, Mazzarri ha richiamato alla necessita' di una maggiore concentrazione: ''Sul 2-0 - dice - ci siamo rilassati un po' troppo, abbiamo dato all'avversario la possibilita' di riaprire la gara e lo facciamo spesso purtroppo''. Il successo di oggi, visti i risultati, permette al tecnico di guardare con serenita' al finale di stagione: ''Abbiamo scavato un solco maggiore rispetto a chi e' al quarto posto, e questo e' fondamentale in chiave Champions League. Sono soddisfatto: abbiamo 14 punti piu' dell'anno scorso e, da oggi, abbiamo un punto piu' rispetto al bottino finale dello scorso campionato''. In vista del match di Milano, Mazzarri confessa di aver tenuto a riposo Zuniga, diffidato: ''perche' mi serve tatticamente a San Siro'' e di aver raccomandato a Behrami, altro diffidato, ''di stare attento a non farsi ammonire, lui e' importante per noi perche' ha caratteristiche diverse da altri''. Ballardini ha raggiunto i giornalisti dopo oltre un'ora dalla fine del match: ''Abbiamo parlato negli spogliatoi con il presidente - ha detto - analizzando serenamente il momento della squadra e delle prossime partite a cominciare dal derby''. Fiducia confermata? ''Non abbiamo parlato di questo''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.