FIAT: POMIGLIANO; DA MOGLI OPERAI'PACCO REGALO' A MARCHIONNE LAVORATORI EX ERGOM ANNUNCIANO BLOCCO AI CANCELLI PER LUNEDI'

Le donne del comitato delle mogli degli operai e dei cassaintegrati della Fiat di Pomigliano (napoli), hanno annunciato che sabato 8 dicembre, in occasione del 'Natale bimbi' nello stabilimento, consegneranno un ''pacco regalo da recapitare all'amministratore delegato del gruppo, Sergio Marchionne''. Contemporaneamente, al di fuori della fabbrica, si svolgera' un 'live music action di protesta' in collaborazione con il gruppo 'e Zezi'. Per lunedi' 10 dicembre i lavoratori della Pcma (ex Ergom) di Napoli annunciano che faranno un blocco al cancello per lo scalo merci dello stabilimento automobilistico campano, che riapre i battenti dopo due settimane di cassa integrazione, invitando anche gli operai del gruppo Fiat ancora in cig ad unirsi alla loro vertenza. Lunedi', inoltre, faranno il loro ingresso in fabbrica anche i 19 operai della Fiom assunti il 28 novembre scorso. Gli appuntamenti sono stati annunciati oggi, alla vigilia dell'incontro tra i segretari nazionali di Fim, Uilm, Fismic e Ugl, che domani saranno a Pomigliano, insieme con i segretari territoriali e le rsa, per incontrare i vertici aziendali per una verifica dello stato di attuazione dell'accordo con il Lingotto del 2010. Non si esclude che nell'incontro sara' affrontato anche il nodo legato alle procedure di mobilita', che i sindacati hanno annunciato che non firmeranno. Le donne del comitato di mogli, presenteranno la loro iniziativa domani mattina, nel corso di una conferenza stampa organizzata per le 11 nella sede dello Slai Cobas. Gli operai dell'ex Ergom, invece, hanno reso noto il blocco del 10 dicembre oggi, nel corso di un'assemblea svoltasi nei pressi dello stabilimento di Pomigliano con alcuni esponenti della Fiom, che da mercoledi' effettuano un presidio mobile per sensibilizzare gli operai alla ''mobilitazione'', e per informarli delle iniziative in corso. ''Siamo tutti nella stessa barca - ha sottolineato Vincenzo Chianese, rsu Fiom dell'ex Ergom - i sindacati sono tutti uniti per la nostra vertenza, e ieri e' stato chiesto a Fim, Uilm e Fismic di sensibilizzare anche le rsa di Fabbrica Italia Pomigliano, a protestare al nostro fianco lunedi' prossimo''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.