TENTA DI RUBARE SU DI UN’AUTO IN SOSTA NELLA ZONA DI CHIAIA ED AGGREDISCE PRIMA UN PASSANTE CHE L’AVEVA SORPRESO E POI UN POLIZIOTTO INTERVENUTO PER BLOCCARLO:  ARRESTATO UCRAINO

Dimitri VITALY, 36enne ucraino, è stato notato da un passante, in Via Generale Orsini, mentre tentava di aprire lo sportello di un'auto, regolarmente parcheggiata, forzandone la serratura e, invece, di desistere dal suo intento, non ha esitato ad aggredire e colpire l'uomo, sferrandogli un pugno, tanto da procurargli una contusione guaribile in 5 giorni.
E' stata grazie la segnalazione che l'uomo ha fatto sull'utenza 113, nel tardo pomeriggio di ieri, che la Sala Operativa della Questura ha, immediatamente, inviato una volante del vicino
Commissariato di Polizia S. Ferdinando al fine di accertare cosa fosse successo.
All'arrivo dei poliziotti, l'uomo era ancora sul posto, deciso di portare a compimento ciò che si era prefissato.
Nel tentativo di bloccare l'ucraino, un poliziotto è stato colpito al volto da una violenta gomitata.
Il 36enne, che già in mattinata era stato fermato da personale di una volante dell'U.P.G, che aveva provveduto a fotosegnalarlo e denunciarlo, perché privo di documenti, ha tentato in tutti i modi di sfuggire all'arresto, dimenandosi, ma è stato bloccato ed arrestato perché responsabile del reato di rapina impropria.
Nella mattinata di domani, l'uomo sarà processato con rito per direttissima.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.