SALERNO: IL SINDACO DE LUCA INAUGURA LE LUCI D'ARTISTA TESTIMONIAL L'ATTORE MICHELE PLACIDO

Gallerie di luci, elfi colorati, lanterne che richiamano mondi lontani, stelle cadenti e pianeti del sistema solare: sono le Luci d'Artista che quest'anno saranno le protagoniste delle festivita' natalizie a Salerno. Questo pomeriggio il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, dalla Villa Comunale che per l'occasione si e' trasformata in Il Giardino Incantato, ha inaugurato le luminarie insieme ad un testimonial d'eccezione, l'attore Michele Placido in citta' per lo spettacolo ''Re Lear'' al Teatro Verdi. ''Le Luci d'Artista - spiega il primo cittadino - rappresentano l'arte, la cultura, il turismo, l'economia. E' grazie a questo evento se molti negozi riescono a rimanere aperti. Gli alberghi hanno prenotazioni fino a gennaio e i ristoranti sono tutti pieni. Chiedo sono ai miei concittadini - aggiunge - di aiutarci in questo periodo e di accogliere con spirito di ospitalita' i tanti turisti che arriveranno in citta'''. Lungo le strade del centro, un bagno di folla ha accompagnato, con applausi, strette di mano e richieste di foto, il sindaco e l'attore foggiano che ha assicurato: ''A Natale portero' mio figlio Gabriele a vedere queste meravigliose luminarie. Io giro tanto per l'Italia - rimarca Placido - ma una cosa del genere non l'ho mai vista. Questo e' il posto ideale, i negozi splendono, il teatro funziona e si ha la sensazione che si possano vivere qui giorni felici. Sono un uomo del Sud e qui mi piace assaporare l'aria di quel Sud bello e ritrovato. Camminando oggi per i vicoli del centro storico ho incontrato il mio dentista arrivato a Roma con un gruppo di amici per vedere queste splendide Luci''. Il sindaco, poi, aggiunge: ''Noi da Salerno mandiamo un messaggio di speranza a tutta Italia. Possiamo costruire un futuro migliore per i nostri figli. Qui si respira vitalita' e dinanismo''. Sono trenta chilometri di luci che abbracciano varie zone della citta'. A Piazza Sant'Agostino insieme alle lanterne, un enorme dragone riporta ad atmosfere orientali, mentre a Piazza Flavio Gioia e' di scena il sistema solare che piace a grandi e piccini. In tutta via dei Mercanti e nelle vie limitrofe del centro storico, percorse dai tradizionali portali floreali, si vola, invece, con i tappeti volanti sospesi tra i vicoli del cuore antico della citta'.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.