MAZZARRI A SKY SPORT: ALLENO UN GRUPPO ECCEZIONALE, INSIGNE FA PASSI AVANTI, CAVANI E' IL NOSTRO UOMO GOL, L'INTERO GRUPPO PERO' CONTA PERCHE' NON SI ARRENDONO MAI

E' un Walter Mazzarri tranquillo, sereno quello che ai microfoni di Sky Sport, per prima cosa fa un appello ai telespettatori: mandate un messaggio al 45505 per aiutare la ricerca sul cancro. Massimo Ugolini gli fa rivedere le immagini della corsa di  Hamsik e Cannavaro verso la panchina, il lungo abbraccio al terzo gol e  lui che si batte la mano sul cuore e Mazzarri si scioglie, sembra quasi commosso: alleno un gruppo eccezionale, l'abbraccio è stato spontaneo perchè hanno capito che avevo ragione per tutto quanto avevo detto tra primo e secondo tempo. Avevo detto ai  ragazzi che occorreva vincerla la partita, li ho spronati a stare tranquilli e loro ci sono riusciti. Non era facile, Del Neri ha messo bene in campo il Genoa che ci ha dato filo da torcere" spiega il tecnico livornese. 
"Questa squadra - continua Mazzarri sempre ai microfoni di Sky Sport - ha 9 punti in più rispetto allo scorso anno, ha un'anima, non molla mai, ci crede sempre e io sono orgoglioso di tutto questo". 
Quanso Massimo Mauro lo sfotte quasi parlando di un Napoli Cavani-dipendente e di un Insigne che andrebbe messo sempre in campo perchè è un campione, Mazzarri con calma dice che è il gruppo che conta e che è vero che Cavani è un campione ed è il terminale di tutte le azioni offensive. Quanto a Insigne - prosegue - è uno che entra bene in partita, è subito in partita, ma gioca da poco in A, occorre dargli un poco di tempo, ma sta crescendo nel migliore dei modi". 
Quanto a Pandev, Mazzarri ammette che ultimanente "è meno brillante ma sono gli infortuni che lo  hanno frenato". 
A Gianluca Di Marzio che gli chiede conto delle sue condizioni di salute perchè tanti tifosi hanno scritto su twitter e chiesto spiegazioni della mano sul cuore, Mazzarri ha sorriso, poi ha abbassato di molto il tono della voce, quasi a sottolineare la sacralità della sua privacy, che certo nessuno vuole violare ma è legittimo che la gente si informi visto che è un personaggio pubblico, ha detto "sto bene, il cuore è forte, si gioca col cuore". Ultima domanda di Ilaria D'Amico: mister, allora è vero che lei l'anno prossimo si metterà a riposo, farà l'anno sabbatico? La risposta è stata lapidaria: godiamoci questa bella vittoria, vi saluto. Sempre col sorriso, se n'è andato.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.