IMMIGRAZIONE: GOMMONE CON 107 A BORDO SOCCORSO SUD LAMPEDUSA DA GUARDIA COSTIERA E MARINA MILITARE

Un gommone di migranti in difficolta, con 107 persone a bordo, è stato soccorso nella notte a sud di Lampedusa da guardia costiera e Marina militare. Un altro gommene con 77 persone a bordo è stato soccorso dalle motovedette di Malta, su segnalazione della Capitaneria di Palermo. Lo rende noto la guardia costiera con un comunicato. Nella serata di ieri, tramite telefono satellitare, e' giunta alla Guardia Costiera di Palermo una richiesta di soccorso da un gommone di circa 11 metri, in difficolta', con piu' di 100 persone a bordo. Il mezzo veniva localizzato a circa a 96 miglia a sud est di Lampedusa. Venivano interessate le autorita' libiche e maltesi, visto che il gommone si trovava quasi al limite delle rispettive aree di ricerca e soccorso. Contemporaneamente partivano da Lampedusa due motovedette della Guardia Costiera, mentre una nave della Marina Militare dirigeva verso la zona. Dalla Centrale Operativa del Comando Generale della Guardia Costiera italiana, attraverso sistemi di monitoraggio del traffico navale, venivano individuate due navi mercantili in transito nella zona delle ricerche, che dirottate sul gommone lo raggiungevano intorno a mezzanotte, restando in prossimita' dello stesso in assistenza, in attesa dei soccorsi. Alle 2 di questa notte, raggiunto il gommone alla deriva, a circa 89 miglia a sud di Lampedusa, iniziava il trasbordo dei migranti a bordo delle due motovedette della Guardia Costiera. 107 i migranti soccorsi, di cui 28 donne, 3 minori e 76 uomini. Le motovedette, terminate le operazioni di soccorso intorno alle 3 di questa notte, dirigono con i migranti a bordo verso Lampedusa, ove arriveranno in mattinata. La nave della Marina Militare segue le operazioni, con unita' medica a bordo, per eventuali necessita'. Alle ore 22 di ieri sera, intanto, era giunta un' altra richiesta di soccorso alla Guardia Costiera di Palermo, da un gommone con 77 persone a bordo, a 80 miglia a sud di Lampedusa. Interessate anche in questo caso le Autorita Maltesi, queste avevano inviato in zona un mercantile in transito ed un Pattugliatore militare maltese. Si tratta dell'ultima di una serie di impegnative e difficili operazioni di ricerca e soccorso condotte negli ultimi giorni, per la distanza a cui hanno operato le unita' italiane e per il numero di persone a bordo.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.