EMILIO FEDE VA IN TRIBUNALE DA CRONISTA PER "OCCUPARSI" DEL PROCESSO "RUBY" CHE LO VEDE IMPUTATO

"Sono venuto in tribunale da cronista, per vedere cosa succede". Così si esprime l'ex direttore del Tg4 Emilio Fede, prima di entrare nell'aula del tribunale di Milano dove si celebra il processo sul caso Ruby che lo vede imputato insieme a Nicole Minetti e Lele Mora.
A chi gli chiede cosa si aspetta da questo processo, Fede replica con il solito sorriso sornione: "La sentenza". Chiarisce che non rilascerà dichiarazioni spontanee. Quanto invece alle sue presunte difficoltà economiche, che nei giorni scorsi l'ha visto polemizzare con gli avvocati (e tra questi Pecorella) per il pagamento di parcelle da centinaia di migliaia di euro, con tono scherzoso ha detto "Ho la tosse e la bronchite e non ho nemmeno i soldi per comprarmi caramelle e medicine".

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.