COPPA AMERICA: SINDACO VENEZIA, UNICA TAPPA A NAPOLI? GRAVE


''Ho un contratto con l'organizzazione di Coppa America che prevede che le World Series a Venezia nell'aprile 2013. Se fosse vero che Napoli e' l'unica sede italiana, vuol dire che sono abituati a disattendere i contratti. Mi sembra una cosa molto grave''. Cosi' il sindaco di Venezia,
Giorgio Orsoni, commenta la notizia che sara' Napoli e non il capoluogo lagunare ad ospitare nel 2013 la tappa italiana delle World Series, evento velico di preparazione alla Coppa America. ''Penso che Larry Allison, il patron di Coppa America, sia all'oscuro di quello che sta combinando il suo staff e che se ne fosse a conoscenza si vergognerebbe del loro operato'', rincara la dose il sindaco Orsoni, il quale pro' sostiene di non aver ricevuto notizie ufficiali dagli organizzatori, a disattendere gli accordi gia' presi. '''Ritengo tutt'ora in vigore il contratto con la Coppa America - puntualizza -. Nessuno, infatti, mi ha detto niente in contrario. Per cui non so se vogliano fare due eventi in contemporanea a Venezia e Napoli''. ''Se fosse vera l'esclusione di Venezia - conclude -, mi sembra una cosa molto grave per dei personaggi che vorrebbero proporsi sulla scena mondiale come degli organizzatori di grandi eventi - conclude -. Inviterei tutti a diffidare della serieta' di questi signori''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.