CINEMA: LUNEDI' LA PRIMA DI VITRIOL, UN FILM MADE IN NAPOLI

E' in programma lunedi' 12 novembre con inizio alle 17 la prima partenopea di Vitriol, il film pensato, girato e prodotto tra Napoli e l'area vesuviana, la cui uscita nelle sale di tutta Italia e' prevista giovedi' 15. La pellicola, distribuita dalla Smc (Salvatore Mignano comunication) per la regia di Francesco Afro de Falco e la sceneggiatura di Giovanni Mazzitelli, sara' presentata alla stampa e agli altri invitati al cinema Metropolitan di via Chiaia nel corso di una serata durante la quale - tra le altre cose - sara' mostrata per la prima volta dal vivo la riproduzione del Cristo velato realizzata per il film da Luca Nocerino. Diversi i luoghi di particolare effetto scelti per girare le scene: a Napoli le riprese sono state effettuate tra gli altri nel tunnel borbonico, al cimitero di Poggioreale e nell'Ipogeo della Santissima Annunziata, mentre in provincia di particolare effetto sono i momenti realizzati nella reggia e nel cimitero di Portici, dove c'e' la tomba del maestro d'arte Pasquale de Servis alias Izar Bne Escur, e a villa Lebano a Torre Annunziata, dove visse il massone e alchimista Giustiniano Lebano.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.