AMBIENTE: AUSTRALIA CREA RISERVA MARINA PIU' GRANDE AL MONDO


L'Australia ha creato ufficialmente la piu' grande rete di parchi marini al mondo, che circonda l'intero continente coprendo piu' di 2,3 milioni di kmq, quasi un terzo delle sue acque territoriali, per proteggere le barriere coralline e la fauna e flora marine, limitando l'esplorazione di petrolio e gas e la pesca commerciale nelle aree piu' vulnerabili.
Lo ha annunciato oggi il ministro dell'Ambiente Tony Burke in una cerimonia nell'Acquario di Sydney, in cui ha presentato le mappe delle riserve marine: una rete di cinque zone principali al largo di ogni stato e territorio della federazione. Verra' limitata l'esplorazione di petrolio e gas al largo dell'Australia occidentale e sara' rafforzata la protezione delle barriere coralline nel Mar dei Coralli. ''E' ora che il mondo volti pagina nella protezione dei nostri oceani, e adesso e' l'Australia a dare l'esempio'', ha detto. Burke si e' detto consapevole dell'impatto del progetto sull'industria della pesca e sull'economia costiera locale e ha assicurato che i settori interessati potranno ottenere aiuti da uno speciale fondo pari a 80 milioni di euro. ''Anche se le nuove riserve marine sono state concepite per minimizzare l'impatto sulla pesca commerciale e da diporto, il governo riconosce che vi saranno conseguenze e noi sosterremo chi viene danneggiato'', ha assicurato. I gruppi ambientalisti hanno accolto con favore la proclamazione, rilevando che secondo i sondaggi sette australiani su 10 sono a favore delle riserve marine. ''Le riserve proteggeranno il nostro tesoro di biodiversita' marina e molte delle nostre spettacolari barriere coralline'', ha detto il portavoce dell'Australian Conservation Foundation, Paul Sinclair, pur esprimendo delle riserve. Gli ambientalisti chiedevano, infatti, il divieto totale della pesca commerciale nel Mar dei Coralli e lamentano che l'esplorazione di petrolio e gas sara' ancora consentita vicino ad alcune aree protette.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.