USA 2012: ROMNEY TENTA VIRATA SU ECONOMIA MA OBAMA CONTRATTACCA


Boca Raton (Florida), 23 ott. - Mitt Romney ha giocato la carta della crisi economica anche durante il terzo ed ultimo duello in tv con Barack Obama formalmente incentrato sulla
politica estera. "Penso che abbiamo bisogno di rialzarci dalla poverta' di questi 4 anni. Io voglio creare 12 milioni di posti di lavoro", sostenere la piccola impresa e abolire "l'obamacare (la riforma sanitaria voluta con forza dal presidente) per finanziare il settore della difesa", ha affermato Romney a meno di mezz'ora dal gong. La replica di Obama non si e' fatta attendere: ha accusando Romney di aver fatto retrocedere la piccola impresa quando era governatore del Massachusetts. "L'America e' piu' forte oggi di 4 anni fa. Io voglio far tornare in America i posti di lavoro del manifatturiero appoggiando le aziende che investono qua e non all'estero - ha detto Obama - dobbiamo tagliare deficit anche chiedendo alle lobby di pagare un po' di piu".

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.