TRANS IMPEGNATA IN POLITICA E NEL SOCIALE A FORCELLA FA ARRESTARE UN ROMENO CHE LA PICCHIA E LE ESTORCE DENARO

Un romeno di 26 anni e' stato arrestato con l'accusa di estorsione e lesioni personali nei confronti di un trans con la quale nove mesi fa aveva intrapreso una relazione. Una volta che i due sono andati a convivere, il romeno ha iniziato a estorcere denaro e a picchiare la vittima, una trans impegnata nel sociale e in politica. Per molto tempo la vittima ha dovuto subire le percosse e le minacce del giovane romeno. Qualche mese fa la trans ha preso il coraggio a due mani e ha denunciato il romeno facendolo arrestare. Poco piu' di un mese fa e' stato scarcerato e le violenze sono riprese. Poi, venuto a sapere che il compagno era proprietario di un locale, il romeno ha preteso che lo vendesse e versasse a lui il ricavato in denaro. La vittima per esaudire le sue richieste e' stata costretta anche a chiedere un prestito. Poi un giorno ha avuto il coraggio di cacciarlo di casa ma scatenando la violenza del romeno. Nuova denuncia alla polizia che ha arrestato il malvivente in via Sant'Agostino alla Zecca, a Forcella, nel centro storico di Napoli. Per il romeno si sono spalancate nuovamente le porte del carcere.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.