TRAFFICO DROGA, PRESO PUSHER DEI NOTTURNO A SECONDIGLIANO

Un elemento ritenuto legato alla famiglia ''Notturno'', affiliata a un'ala degli Scissionisti, e' stato arrestato dai carabinieri a Napoli. In manette e' finito Raffaele Boccarossa, 46 anni, bloccato a Secondigliano, durante i servizi straordinari di controllo del territorio disposti sull'area per bloccare le piazze di spaccio. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Stella gli hanno intimato l'alt mentre era alla guida di una Citroen. L'uomo, pero', non si e' fermato dandosi alla fuga. Durante l'inseguimento Boccarossa si e' disfatto di una busta, recuperata dai militari. La sua corsa e' finita dopo che, perso il controllo, si e' scontrato contro un'auto in sosta. Sceso dall'auto ha cercato nuovamente la fuga, questa volta a piedi, ma e' stato raggiunto e bloccato dai militari. Nella busta c'erano 500 grammi di kobret (pericoloso derivato dell'eroina) suddivisi in dosi da un grammo gia' pronte per la vendita al dettaglio, probabilmente nelle ''piazze di spaccio'' del Lotto T/A controllate proprio dai ''Notturno''. Boccarossa e' stato chiuso nella casa circondariale napoletana di Poggioreale.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.