SPACCIO DI DROGA, CORRIERE E PUSHER ARRESTATI AD ARIENZO, NEL CASERTANO

Si era recato nell'abitazione della ex cognata, una spacciatrice di Arienzo, nel Casertano, per consegnarle la cocaina, che nascondeva tenendola nascosta negli slip, ma e' stato riconosciuto e arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta insieme alla pusher. In manette sono finiti Ausilio Piscitelli, 51 anni, e Anna Bernardo, di 37, per detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. L'arresto e' avvenuto nell'ambito del servizio di contrasto allo spaccio di stupefacenti della Questura di Caserta, che si intensifica nei week-end. Piscitelli e' stato notato dagli agenti mentre si recava in casa di Bernardo: entrambi, infatti, sono noti alle forze dell'ordine per vari reati. I poliziotti li hanno sorpresi mentre stavano confabulando davanti la porta d'ingresso. La droga e' stata trovata addosso a Piscitelli mentre in casa della donna gli agenti hanno rinvenuto un bilancino elettronico e sostanza da taglio. Piscitelli e' stato chiuso nella casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) mentre la donna nel carcere femminile di Pozzuoli.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.