R: COSTA CONCORDIA, SCHETTINO INCONTRA I NAUFRAGHI IN AULA A GROSSETO: VI HO SALVATO LA VITA"


"Non ce la dovete avere con me, perché io, con la mia manovra, ho salvato la vita a voi e a tantissimi passeggeri". E' quanto ha detto, in aula a Grosseto, l'ex comandante Francesco Schettino a una coppia di
coniugi tedeschi, sopravvissuti al naufragio della Costa Concordia. Michael Lissem e sua moglie Angelika, intervistati da Sky Tg24, hanno raccontato di "aver avuto modo di parlare piu' volte col comandante Schettino. Gli abbiamo chiesto come stava e lui diceva che si sentiva proprio male, era agitato". "Io ho detto a Schettino - ha affermato Michael - che mia moglie, qua presente, e' stata male quella notte perche' non sa nuotare. Ma
lui ha repicato di aver fatto la manovra che ha consentito di salvarci la vita. Ha fatto capire che era stata la sua manovra a evitare una tragedia di piu' ampia portata". Come avete visto Schettino in aula? "All'inizio ero molto arrabbiata con lui - ha risposto Angelika, ma oggi che l'ho visto di persona ho in parte cambiato opinione". Per la donna, l'ex comandante "ha dimostrato di avere un lato umano e mi e' sembrato più simpatico, mentre prima mi sembrava molto piu' scostante e antipatico". 

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.