PROTESTA DISOCCUPATO SU CORNICIONE MUSEO NAPOLI CON SE' UN LIBRO, ACQUA E LENZUOLO. HA 4 FIGLI E PROBLEMI SALUTE

Sul cornicione del Museo archeologico di Napoli in compagnia di un libro, acqua e un lenzuolo, per coprirsi dal sole e dal freddo. E li' ha intenzione di restarci. E' un disoccupato di Napoli: quattro figli e problemi di
salute che, secondo quanto da lui raccontato, avrebbero ulteriormente aggravato la sua situazione. Sul cornicione, arrampicandosi lungo i tubi, e' salito la scorsa notte. Gia' una settimana fa sali', per chiedere aiuto, su una gru di piazza Municipio. Da quando ha subito un' operazione non puo' fare alcuni dei lavori che svolgeva in maniera precaria, come il muratore. Ed ora che, come ha detto ai soccorritori, 'dice di non sentirsi piu' un uomo e di non avere il coraggio di tornare a casa', ha deciso di iniziare questa forma di protesta. Sul posto, visto il timore che l'uomo possa buttarsi giu', i vigili del fuoco e i carabinieri. 

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.