PIEDIMONTE MATESE, ARRESTI PER DROGA E ALTRI REATI DA PARTE DEI CARABINIERI

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Piedimonte Matese nel corso di mirate attività di prevenzione dei reati attinenti lo spaccio di sostanze stupefacenti hanno proceduto all'arresto di Elisabetta Ferrara, 20enne, di Piedimonte Matese. La giovane donna nascondeva, presso la sua abitazione, quattro barattoli in vetro e nove involucri contenenti complessivamente oltre sessantasette grammi di marijuana. Le dosi già pronte erano destinate all'attività di spaccio in prossimità dei vari istituti scolastici ubicati nel centro cittadino. Tutta la droga rinvenuta è stata sequestrata, mentre la 20enne è stata sottoposta agli arresti domiciliari. Nel fine settimana, inoltre, i Carabinieri hanno deferito altre cinque persone nel corso di distinte operazioni condotte dalle Stazioni di Piedimonte Matese, Alife e del Nucleo Radiomobile. A Piedimonte, per maltrattamenti in famiglia è stato denunciato un 38enne del luogo che per futili motivi ha minacciato e aggredito, anche alla presenza dei figli minori, la propria moglie, provocandole contusioni varie. Due persone, invece, sono finite nei guai per minaccia aggravata, si tratta di un 26enne e di una 50enne, entrambi di Piedimonte, i quali hanno minacciato di morte due persone del luogo. Infine sono finiti nei guai un 20enne di origine rumena e una 37enne di Piedimonte Matese poichè sorpresi alla guida di veicoli, sprovvisti della patente di guida, poiché mai conseguita. Le rispettive autovetture sono state sequestrate.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.