OMICIDIO ROMANI, CARDINALE SEPE: ASSASSINI FERMATEVI


''Preghero' per la famiglia di questo giovane, il suo sacrificio non sara' vano. E a questi assassini dico: fermatevi''. A dirlo e' l'arcivescovo di Napoli, cardinal Crescenzio Sepe, a proposito dell'omicidio di Pasquale Romano, il trentenne di Cardito ucciso probabilmente per errore in
un agguato di camorra. ''Fermatevi - dice il porporato - perche' questo cammino nel buio in cui vi state indirizzando porta solo distruzione e morte''. ''Fermatevi per il vostro bene, per il bene delle vostre famiglie - aggiunge il cardinale Sepe - e soprattutto per il rispetto degli altri, della nostra societa' e dei nostri cittadini. Quando la violenza diventa cosi' cieca non risparmia niente e nessuno''. ''A questa famiglia tutta la mia vicinanza, la partecipazione al loro dolore e la mia promessa di preghiera. Il sacrificio di un innocente alla fine portera' i suoi frutti positivi'' conclude l'arcivescovo di Napoli.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.