MAXI RISSA PER DISSIDI FAMILIARI, SEI ARRESTI NEL NAPOLETANO

Vecchi dissidi familiari si sono trasformati in rancori che hanno prodotto una maxi-rissa consumatasi in strada. Per questo motivo a Sant'Anastasia (Napoli) sei persone sono state arrestate dai carabinieri della locale stazione in collaborazione con i colleghi dell'aliquota operativa di Nola con l'accusa di rissa aggravata
e lesioni. In manette sono finiti Domenico Giordano, 33 anni, Rita Grazioli, 51, Fabio Giordano, 25, (padre, madre e figlio), Luigi Napoletano, 39 anni, Antonietta Rozza, 33enne incensurata, e Salvatore Fernando, 43enne gia' noto alle forze dell'ordine. I sei sono stati sorpresi e bloccati lungo via Donizetti mentre, al culmine di una lite per futili motivi riconducibili a dissidi familiari, si picchiavano a calci e pugni tra loro. Tutti i protagonisti della maxi-rissa sono stati medicati dai sanitari dell'ospedale di Nola e della clinica ''Villa Betania'' di Napoli per lesioni giudicate guaribili dai 6 ai 15 giorni. Gli arrestati, dopo le formalita' di rito, sono stati accompagnati nelle loro abitazioni agli arresti domiciliari.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.