LIBRI: LETTURE IN STAZIONI FERROVIARIE A NAPOLI AL C.DIREZIONALE E A PISCINOLA,COINVOLTE VESUVIANA METROCAMPANIA

 Due stazioni ferroviarie per una fiera itinerante del libro. Domani e venerdi' all'interno delle aree della Circumvesuviana del Centro Direzionale e di Piscinola di Metrocampania Nordest, a Napoli, passeggeri e visitatori potranno sfogliare le nuove proposte editoriali in occasione della prima edizione di 'Le stazioni della Lettura'. Promossa da Edica, Editori Campani Associati, e Circumvesuviana 'Le stazioni della lettura' ha come obiettivo quello di avvicinare le persone, in particolare i giovani, al mondo del libro. Per due giorni si terranno una serie di eventi, presentazioni, dibattiti e incontri, tutti dedicati ai libri in particolare alle nuove proposte per il prossimo Natale. ''Ogni giorno sono migliaia le persone che transitano in queste stazioni - spiega Maurizio Cuzzolin, presidente di Edica - on questa iniziativa vogliamo avvicinare i giovani alla lettura. Purtroppo in Europa siamo fanalino di coda per quanto riguarda la lettura, speriamo quindi di potere stimolare nuovi lettori proponendo nuovi testi in aree organizzate con stand ed eventi culturali''. Insomma se i lettori scarseggiano e le vendite calano, gli editori vanno in cerca di nuovi lettori in luoghi inconsueti realizzando un accordo con Circumvesuviana che ha messo a disposizione degli Editori Campania Associati due luoghi densamente frequentati. ''Il viaggio in treno con un libro penso sia una delle cose piu' belle - dice Gennaro Carbone, amministratore unico di Circumvesuviana - del resto Circumvesuviana ha sempre avuto un forte legame con la cultura e pur essendo in un momento di difficolta' ha voluto fortemente offrire le stazioni ad Edica perche' potesse realizzare questa due giorni di eventi''.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.