LAVORO, PROTESTA DI 250 DIPENDENTI DELLA SOCIETA' ASUB DAVANTI ALLA PROVINCIA DI NAPOLI

Temono per la perdita di 250 posti di lavoro come conseguenza di una possibile cancellazione della impresa nella quale lavorano: per questo hanno deciso di protestare davanti alla sede della Provincia di Napoli, in piazza Matteotti, i dipendenti dell'Asub, società in house dell'ente, in liquidazione dall'8 agosto scorso.

   L'Asub si occupa di manutenzione idraulica ed elettrica delle circa 330 scuole superiori che fanno capo alla Provincia. La protesta e' scattata per il timore dell'approvazione di una delibera che trasferirebbe le competenze dell'azienda ad altri soggetti. 'Asub non si tocca' e 'Ladri e papponi' sono gli slogan scritti sugli striscioni.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.