IDENTIFICATA UNA NUOVA VITTIMA TORRI GEMELLE NEW YORK


A oltre 11 anni di distanza, e' stata identificata un'altra vittima dell'11 settembre: si tratta di una donna di 52 anni, Anna Laverty, che quella mattina era al lavoro come segretaria nell'ufficio legale in una delle due torri del World Trade Center abbattute nell'attacco di Al
Qaida. Secondo quanto ha reso noto l'ufficio di medicina legale di New York, l'identificazione dei resti della donna rinvenuti a Ground Zero e' stata possibile grazie a nuovi esami del dna. Nel 2006, in seguito ad un perfezionamento delle tecniche di identificazione del dna, e' iniziata una nuova serie di esami su circa 6.000 resti ossei rinvenuti tra le rovine del World Trade Center. Finora, sono 1.634 le vittime identificate dell'attacco a New York, che ufficialmente ha causato la morte di 2.753 persone.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.