ARRESTATO RAPINATORE DI COPPIETTA AL VOMERO MENTRE TENTAVA L'ASSALTO. BLOCCATO DA POLIZIOTTO IN BORGHESE

Ieri sera, un poliziotto della Squadra Mobile, libero dal servizio, ha arrestato Umberto Milano, 20enne di Giugliano ma originario di Melito, per i reati di sequestro di persona e tentata rapina aggravata.
Il fatto è avvenuto alle 20.30 circa, all'angolo tra Via Bernini e Via Solimena.
Il poliziotto aveva appena fatto la spesa al supermercato e con i pesanti sacchetti di plastica che aveva al seguito, si era riparato dalla forte pioggia sotto un balcone. Con lui c'era una coppia di giovani fidanzati.
Terminata la pioggia, il poliziotto si era incamminato verso casa, quando all'improvviso nota Milano che avvicina i due ragazzi ed inizia a conversare in modo insistente. Insospettitosi decide di non allontanarsi per vedere cosa stesse succedendo. I sospetti si concretizzano quando Il 20enne ha cinto il braccio al collo del ragazzo ed ha minacciato la sua fidanzata di far lui del male. Tenendo sempre la vittima ben stretta e mimando di avere una pistola nel giubbotto, ha spinto i ragazzi in una zona meno affollata verso Via Massimo Stanzione.
Il poliziotto ha quindi affidato i sacchetti della spesa ad un passante ed ha iniziato a seguirli sicuro di trovarsi di fronte ad un tentativo di rapina. Raggiunti i tre, si è quindi qualificato ed ha bloccato il giovane rapinatore arrestandolo. Sottopostolo poi a perquisizione personale, gli ha trovato un coltello a serramanico di 10 centimetri complessivi, con la lama aperta, all'interno di una tasca del giubbotto.
Dopo l'arresto, Umberto Milano è stato subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

Commenti

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.